L’ARTEFICE

L’ARTEFICE

 

Luca

Gardini

 

Luca Gardini è oggi conosciuto come Wine Killer grazie al successo del lancio del suo nuovo sito nel 2015 gardininotes.com, portale interamente in lingua inglese dedicato alle sue degustazioni di vini da tutto il mondo.

Esperto comunicatore del vino e influente palato italiano a livello internazionale, entra a far parte della rosa dei wine-critic di Wine Searcher, il più importante database e motore di ricerca vini nel mondo, al fianco di importanti nomi di professionisti su scala internazionale come Robert Parker, Tim Atkin, Jancis Robinson and James Suckling.

Gardini scrive una rubrica settimanale su Gazza Golosa, la rubrica enogastronomica di Gazzetta dello Sport, per la quale pubblica ogni anno la sua personale TOP50 mondiale.

Con Pier Bergonzi, vice-direttore della Gazzetta dello Sport, ha ideato il contest VinoPop, la classifica dei 50 migliori vini d’Italia entro i 15 euro, mentre con Luciano Ferraro capo-redattore delle Cronache di Milano per il Corriere della Sera scrive la guida “ I 100 migliori vini e vignaioli d’Italia ” per il Corriere della Sera.

Nel 2015 viene pubblicato il Codice Gardini, un manuale per gli amanti del vino. Le più recenti collaborazioni sono con la rivista Chi edita da Mondadori e con il magazine Forbes, nella versione dedicata all’Italia.

Le sue iniziative nel mondo del vino sono diverse. Gardini ha ideato il TWS_Best Italian Wine Awards, che ogni anno nomina una classifica dei 50 migliori vini d’Italia da parte di una giuria internazionale di cui fanno parte Lu Jang, Kenichi Ohashi, Amaya Cervera, Tim Atkin, Christy Canterbury, Othmar Kiem, Daniele Cernilli, Antonio Paolini, Pier Bergonzi, Marco Tonelli and Luciano Ferraro.